IL NARCISISMO PATOLOGICO E IL VUOTO NELL’IDENTITA’

Lo stato di vuoto che caratterizza la personalità narcisista è rappresentato dalla mancanza di scopi esistenziali, dal mancato riconoscimento dei desideri e dall’assenza di significati nella vita che sono alla base di tale personalità.

Il narcisista vede il mondo come privo di interesse, il corpo senza spirito, le emozioni appaiono spente.

Le emozioni che prevalgono sono la noia (dovuta all’incapacità di darsi degli obiettivi a lungo termine e dalla mancanza di senso nella vita) e l’angoscia (quando il vuoto diventa nulla e compare l’insignificanza dell’Io). E’ frequente il ricorso all’uso di sostanze stupefacenti o la messa in atto di azioni compulsive con lo scopo di attivare, distrarre e ridurre l’angoscia del nulla.

Il senso di sé è caratterizzato dalla sensazione di essere anonimo, insignificante, dall’essere un qualcosa che non lascia traccia. Il vuoto talvolta può diventare insoddisfazione cronica.

Lo stato di vuoto può comparire improvvisamente e portare il soggetto a sperimentare terrore, attacchi di panico e, nei casi più gravi, sintomi dissociativi.

La condizione di vuoto, la mancanza di spinta vitale, l’assenza di desideri e la fragilità dell’Io si accompagnano alla sensazione di non avere un ruolo nella vita e rendono il narcisista sensibile ad entrare in stati di umiliazione e vergogna.

I fattori che possono aver reso vulnerabile il soggetto a sperimentare questo stato di vuoto e di inconsistenza sono da ricercare nell’ambiente di sviluppo, dove non è stata rimandata al bambino un’immagine articolata e realistica di sé, non ha ricevuto l’aiuto per sviluppare un’adeguata comprensione dei processi mentali.

Da qui il bambino non ha sviluppato un’immagine di sé realistica e coerente e questo lo ha portato con il tempo a sentirsi inadeguato, sensibile alla vergogna e all’umiliazione, ad avere difficoltà nel compiere scelte e a darsi una direzione nella vita. Per evitare di cadere in questo stato di umiliazione (dal quale il narcisista cerca di fuggire con tutte le sue forze) la soluzione migliore è quella di mostrare grandiosità e orgoglio agli occhi degli altri.

Grandiosità e orgoglio non sono altro che strategie difensive che il narcisista mette in atto per non mostrare la propria vulnerabilità: sono la soluzione al vuoto e alla vergogna.

Valentina Bennati